Molestie del datore di lavoro: se la molestia è presumibile in base ai “fatti”, L’ONERE DELLA PROVA E’ A CARICO DEL DATORE.  Cassazione Civile, Sez. Lavoro, Sentenza 15/11/2016 n° 23286

Molestie del datore di lavoro: se la molestia è presumibile in base ai “fatti”, L’ONERE DELLA PROVA E’ A CARICO DEL DATORE. Cassazione Civile, Sez. Lavoro, Sentenza 15/11/2016 n° 23286

Il licenziamento determinato dal rifiuto della lavoratrice di sottostare alle molestie sessuali del proprio datore di lavoro è nullo perché discriminatorio. In materia trova applicazione il particolare regime probatorio presuntivo previsto dall’art. 40 D.Lgs. n....

Per offrirti un'esperienza di navigazione in linea con le tue preferenze, utilizziamo cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy e Cookies policy.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close